Il cambio del tasso EUR / USD ai massimi di due anni lascia l’euro alla resistenza

Il tasso EUR / USD che ritorna ai massimi di due anni lascia l’euro alla resistenza. Dopo aver raggiunto un massimo di $ 1,4 contro il dollaro USA, l’EUR / USD è sceso e ha toccato i minimi storici nel giro di pochi giorni. Questo nonostante il fatto che nella maggior parte delle sue precedenti sessioni di negoziazione l’EUR / USD non sia stato affatto scambiato contro il dollaro USA.

È ovvio che il recente calo dell’EUR / USD ha attirato l’attenzione del mercato finanziario mondiale e in particolare degli Stati Uniti ed è stato seguito da un tentativo di proteggere l’euro da una ripresa. Anche se è improbabile che l’indice del dollaro USA aumenti, il mercato europeo è attualmente in uno stato di depressione a causa del tasso EUR / USD che strappa l’euro.

Tuttavia, l’indice della valuta europea non riflette la situazione in modo approfondito e non fornisce alcuna indicazione della direzione del calo, ma indica solo l’andamento dello stato attuale del tasso EUR / USD. Ma un grafico che mostra l’andamento dell’euro rispetto all’indice del dollaro USA ci aiuterà a capire meglio la situazione.

Un grafico può anche essere considerato come un grafico di “Prezzi e tempo” (o Prezzo e tempo) se i dati sottostanti sono visualizzati in “Candele romane”. Ci sono molti modi per interpretare questi grafici ed è meglio stare un po ‘attenti mentre li si utilizza. Ecco alcune delle possibili interpretazioni:

Un modo per interpretare i grafici “Prezzi e ora” è che indicano quando l’indice USD sta salendo. Ciò significa che il prezzo EUR / USD sta aumentando e viceversa quando il tasso EUR / USD sta scendendo.

Il grafico può anche mostrare il movimento dell’euro rispetto all’indice del dollaro degli Stati Uniti (indice del dollaro USA). Quando la coppia EUR / USD sale o scende rispetto al dollaro USA, è probabile che anche il valore EUR / USD aumenti o diminuisca in base al movimento dell’indice del dollaro USA.

Quindi, quando il tasso di cambio europeo scende rispetto al dollaro USA, è probabile che scenda. Ma quando l’euro è in aumento, diventa più difficile acquistare EUR / USD a causa della crescente differenza di prezzo tra i due. Quando la coppia EUR / USD è in calo o in aumento rispetto al dollaro USA, è probabile che anche il prezzo EUR / USD salga. Quindi la domanda è se l’euro può resistere a fluttuazioni così rapide e rimanere stabile o meno.

Quindi per il momento la risposta è un grande no. Per quanto riguarda l’EUR / USD, il tasso EUR / USD dovrebbe essere in grado di far fronte alle fluttuazioni e continuerà a salire e scendere in accordo con i movimenti dell’euro rispetto all’indice del dollaro USA.

Ma per altri scopi di analisi tecnica c’è un modo che possiamo usare per determinare se l’euro sta salendo o scendendo rispetto all’indice del dollaro USA. Questo è l’indice dell’ora del giorno. Questo ci dà l’opportunità di vedere a che ora del giorno il tasso EUR / USD è inferiore al prezzo di mercato effettivo.

Per il momento la risposta a questa domanda è sì. Ma c’è anche un’altra domanda a cui dobbiamo rispondere. L’altra domanda è se possiamo aspettarci un’inversione di questa tendenza poiché è probabile che l’euro si muova contro l’indice del dollaro USA quando il prezzo della coppia EUR / USD scende.

Per rispondere a questa domanda dobbiamo scoprire se la coppia EUR / USD è in una tendenza al ribasso o al rialzo. Non esiste una tendenza inversa nel mercato.

Quindi al momento è sicuro dire che il tasso di cambio europeo sta scendendo rispetto all’indice del dollaro USA, ma non possiamo aspettarci un’inversione non appena l’euro sale o scende rispetto al dollaro USA. Ma non vediamo l’ora che arrivi il momento in cui si verificherà questa inversione.