Outlook del peso messicano in balia delle tendenze economiche degli Stati Uniti

L’indice del dollaro australiano e il tasso AUD / USD sono rimasti stabili negli ultimi due giorni a seguito della decisione della Federal Reserve di mantenere i tassi di interesse ai minimi storici. L’indice del dollaro australiano è attentamente seguito dal dollaro statunitense perché può dettare la forza dell’USD (dollaro in dollaro australiano). L’indice del dollaro australiano è generalmente considerato un buon indicatore della forza del dollaro australiano rispetto al dollaro statunitense.

La decisione di aumentare i tassi di interesse di un quarto e mezzo e mezzo è stata scossa in Australia, il che ha portato a credere che anche la Banca centrale del Costa Rica abbia annunciato un taglio dei tassi. Non vi è stato alcun annuncio ufficiale da parte della Banca centrale del Costa Rica. Tuttavia, gli analisti ritengono che entrambe le banche centrali stiano cercando di stimolare le rispettive economie. Ciò contribuirà a rafforzare la competitività dei due paesi e, di conseguenza, influenzerà il loro commercio.

Anche l’indice del dollaro australiano è rimasto stabile negli ultimi due giorni. Lo stesso giorno in cui la Banca centrale del Costa Rica ha annunciato il taglio dei tassi di interesse, l’indice del Dollaro australiano ha mostrato lievi segni di indebolimento. Tuttavia, l’indice si è rafforzato in seguito all’annuncio della Banca centrale del Costa Rica. D’altra parte, la decisione della Federal Reserve degli Stati Uniti ha lasciato l’indice del Dollaro australiano in caduta libera.

L’indice del Dollaro australiano è stato in gran parte influenzato dalla mossa della Federal Reserve e in alcune aree è fortemente diminuita, sebbene la debolezza fosse relativamente piccola rispetto alle turbolenze del mercato verificatesi dopo l’annuncio della Fed. L’impatto della decisione della Fed sul tasso AUD / USD e sull’indice del dollaro australiano deve ancora essere pienamente realizzato, quindi l’impatto sull’economia potrebbe essere ancora minimo.

Tuttavia, gli analisti ritengono che ciò metterà le banche centrali sotto una maggiore pressione per indebolire ulteriormente la loro valuta al fine di incoraggiare le esportazioni. Possono anche scegliere di reprimere qualsiasi ulteriore inasprimento delle condizioni monetarie fino a quando non saranno disponibili ulteriori dati economici e consentire alla situazione di calmarsi prima di prendere ulteriori decisioni.

Il tasso AUD / USD e l’indice del dollaro australiano dovrebbero rimanere abbastanza stabili nelle prossime settimane poiché molti esperti si aspettano che la decisione della Federal Reserve di stimolare l’economia a spingere il tasso AUD / USD verso il basso. nell’estremità inferiore della sua gamma. Ciò potrebbe a sua volta consentire all’indice del dollaro australiano di rafforzarsi a un livello al quale la Federal Reserve dovrebbe probabilmente annunciare ulteriori misure restrittive.

La riduzione del tasso di interesse della Banca centrale del Costa Rica potrebbe essere un catalizzatore importante per gli operatori che stanno cercando un aumento del tasso AUD / USD, ma quelli che cercano un ulteriore indebolimento della valuta dovrebbero stare alla larga dalla mossa. Gli operatori dovrebbero anche tenere d’occhio l’annuncio della Banca del Giappone venerdì.

A breve termine, i movimenti della Banca centrale del Costa Rica e della Federal Reserve degli Stati Uniti o della Banca del Giappone potrebbero continuare a indebolire l’indice del dollaro australiano e il tasso AUD / USD nella misura in cui tali banche centrali decidano aumentare i tassi di interesse al fine di stimolare l’economia. Il tasso AUD / USD è uno strumento di mercato chiave per i trader che lo utilizzano per valutare la salute dell’economia globale e dei mercati.

Tuttavia, i recenti annunci della Fed hanno fornito un nuovo impulso a quegli investitori in cerca di una pausa dai minimi raggiunti negli ultimi mesi, e quindi non è difficile vedere che queste mosse hanno un effetto sul tasso AUD / USD. L’aumento del tasso AUD / USD potrebbe essere stato in parte causato dal fatto che le banche centrali sono state in grado di prendere provvedimenti per aumentare le pressioni inflazionistiche sotto forma di tassi monetari di base più elevati negli Stati Uniti e in Europa. Inoltre, le banche centrali negli Stati Uniti e nell’UE sono state costrette ad allentare la politica per ridurre i livelli di indebitamento dei consumatori e stimolare la crescita economica.

Con gli ultimi rapporti che evidenziano una crescita economica più forte in Cina e negli Stati Uniti e nelle economie europee, è probabile che il tasso AUD / USD continuerà ad aumentare poiché questi mercati emergenti sono considerati meno sensibili agli sviluppi negli Stati Uniti e in Europa. È anche possibile che le banche centrali annunceranno ulteriori misure di allentamento nel prossimo futuro.

Indipendentemente da come vengono interpretate queste notizie economiche, è improbabile che il tasso AUD / USD diminuisca finché la Fed continuerà a inasprire le condizioni monetarie. La Federal Reserve ha annunciato che continuerà a inasprire le condizioni monetarie, sebbene ciò possa avvenire solo per un periodo di tempo limitato, il che potrebbe portare a un’ulteriore volatilità dei mercati nel corso dei prossimi mesi.